Frontiera TV
Dalla strada al chiuso, la prostituzione in provincia di Foggia è indoor

La ricerca condotta nell’ambito dei progetti Roxana e Aquilone

pubblicato il 18/09/2012
vai alla scheda
torna indietro
Dalla strada al chiuso, la prostituzione in provincia di Foggia è indoor

La ricerca condotta nell’ambito dei progetti Roxana e Aquilone

Al chiuso, lontani dagli occhi indiscreti dei passanti, protetti dalle mura di una casa. In provincia di Foggia aumenta il fenomeno della prostituzione indoor, il sesso a pagamento consumato negli appartamenti, in tranquille abitazioni condominiali. La domanda c’è, l’offerta pure. E questo, anche grazie agli annunci pubblicati su giornali ed internet. Soprattutto sul web. Un mondo sconfinato di seduzioni ed attrazioni, a cui i clienti fanno riferimento per conoscere le ragazze coinvolte, con ragioni diverse, dal fenomeno della prostituzione al chiuso. La loro età media oscilla tra i 21 ed i 26 anni.

Tutte, comunque, dichiarano di avere almeno 18 anni. E la loro prestazione costa tra i 50 ed i 70 euro. Questi alcuni dei dati contenuti nel volume ‘Dalla strada al chiuso – i risultati di una ricerca’, lo studio realizzato nell’ambito dei progetti ‘Aquilone’ e ‘Roxana’, i due interventi contro la tratta promossi dall’assessorato alla Solidarietà e Politiche Sociali della Provincia di Foggia.














 
regione puglia
provincia di Foggia
commons
commons
commons
CREDITS    GERENZA    CONTATTACI                  © 2009 Euromediterranea s.p.a.