Frontiera TV
I Quaderni di informazione Rom contro pregiudizi e paure

Presentato il lavoro realizzato da Unar ed Istisss per un corretto uso delle parole

pubblicato il 02/07/2012
vai alla scheda
torna indietro
I Quaderni di informazione Rom contro pregiudizi e paure

Presentato il lavoro realizzato da Unar ed Istisss per un corretto uso delle parole

Parole contro le discriminazioni. Termini giusti, appropriati che provano a scalzare quelli sbagliati, quelli che accendono la miccia, che creano pregiudizi. Specialmente contro il diverso, l’altro, lo straniero. In questo caso, i rom, i sinti ed i camminanti. Che poi, tanto stranieri non sono. Visto che più del 60% possiede la cittadinanza italiana. Eppure, nella percezione collettiva la comunità romanì è vista con sospetto. Con paura. E questo, anche grazie alla stampa italiana, che spesso azzarda titoli o articoli che calpestano i più elementari diritti umani e, soprattutto, la deontologia giornalistica.

Ed allora, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e l’Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali hanno dato vita a dei Quaderni di informazione Rom, con l’obiettivo di sensibilizzare, rimuovere lo stigma, dare informazioni. In modo particolare, nella quattro regioni bersaglio: Puglia, Calabria, Sicilia e Campania.
FrontieraTv ha incontrato Franca Dente dell’Istisss, Antonio Vannella, presidente dell’Opera Nomadi di Foggia, ed Irma Melici - UNAR Puglia.

Carta Minata
ISTISSS















 
regione puglia
provincia di Foggia
commons
commons
commons
CREDITS    GERENZA    CONTATTACI                  © 2009 Euromediterranea s.p.a.