Frontiera TV
Università di Foggia, cosa serve per l’iscrizione (seconda parte)

Michele Savastano della Segretaria Centrale Studenti spiega che documenti deve avere uno studente migrante per sostenere gli esami

pubblicato il 01/04/2010
vai alla scheda
torna indietro
Università di Foggia, cosa serve per l’iscrizione (seconda parte)

Michele Savastano della Segretaria Centrale Studenti spiega che documenti deve avere uno studente migrante per sostenere gli esami

Lo studente immigrato con permesso di soggiorno scaduto può sostenere esami?
Michele Savastano (Segretaria Centrale Studenti dell’Università di Foggia) Il cittadino straniero deve presentare all’Università il permesso di soggiorno entro il 31 Marzo di ogni anno. Fino a quella data l’Università accetta il fatto che per ritardi dovuti, ad esempio, alla Questura o a quant’altro lo studente non sia stato in grado di presentare il permesso. Inoltre gli viene data anche la possibilità di presentare la ricevuta della raccomandata fatta per la richiesta del permesso, e si attendono i tempi burocratici necessari. Oppure l’Università può chiedere direttamente alla Questura se effettivamente lo straniero abbia fatto richiesta del permesso e se questa verrà accolta o se ci siano motivi ostativi all’accoglimento della stessa e lo straniero dovrà essere rimpatriato. In tal caso non potrà più reiscriversi, né tantomeno frequentare e sostenere esami.

Un immigrato che ha conseguito la laurea nel suo paese può avere il riconoscimento della stessa in Italia o la conversione degli esami sostenuti?
Tale cittadino ha una doppia possibilità: o chiede l’equipollenza del titolo e in tal caso l’Università deve attenersi alla convenzione di Lisbona che prevede un procedimento per il riconoscimento del titolo; altrimenti, se questa via non è percorribile, lo studente può richiedere una immatricolazione con abbreviazione di corso, cioè lo studente fornisce all’Università il titolo di studio in originale tradotto in italiano con il programma degli esami sostenuti per conseguire quel titolo, anch’esso tradotto, e il tutto verrà sottoposto al consiglio di facoltà, o meglio ad una commissione preposta alla valutazione di questi titoli, la quale riconoscerà alcuni esami consentendo allo straniero il conseguimento di un altro titolo di studio con abbreviazione di corso che avrà valore in Italia. Quindi lo straniero avrà due titoli di studio, uno con valore nel suo paese e l’altro che conseguirà in Italia sostenendo gli esami restanti con seduta di laurea finale.

Per qualunque tipo di informazione, quindi, gli studenti migranti possono rivolgersi alla Segreteria Centrale Studenti dell’Università di Foggia, ubicata in via Gransci 89.

link:
Segreteria Studenti
Studiare in Italia














 
regione puglia
provincia di Foggia
commons
commons
commons
CREDITS    GERENZA    CONTATTACI                  © 2009 Euromediterranea s.p.a.