Frontiera TV
SPRAR, quasi 8mila richiedenti asilo e rifugiati accolti nel Sistema di Protezione

Presentato da Anci e Ministero dell’Interno il Rapporto Annuale 2009/2010. Bene la Puglia con 22 progetti e 625 posti

pubblicato il 27/12/2010
vai alla scheda
torna indietro
SPRAR, quasi 8mila richiedenti asilo e rifugiati accolti nel Sistema di Protezione

Presentato da Anci e Ministero dell’Interno il Rapporto Annuale 2009/2010. Bene la Puglia con 22 progetti e 625 posti

Nel 2009 lo SPRAR - il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati - ha potuto contare su 138 progetti di accoglienza che hanno messo a disposizione 3000 posti per un totale di 7.845 beneficiari tra richiedenti e titolari di protezione internazionale. Ma i numeri sono destinati ad aumentare se si aggiungono altre due tipologie di intervento: 548 posti in più finanziati con i fondi straordinari messi a disposizione dal Ministero dell’Interno per affrontare l’emergenza sbarchi del 2008; ed ulteriori 146 posti attivati con i fondi dell’Otto per mille assegnati ad Anci dalla Presidenza del Consiglio.

Questi, in sintesi, i dati contenuti nel Rapporto Annuale del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati 2009/2010, realizzato dall’Anci in collaborazione con il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno, e curato da Cittalia. Avviato in via sperimentale nel 2001, lo SPRAR è stato istituzionalizzato due anni dopo. A dieci anni di distanza, dunque, gli enti locali aderenti al Sistema sono più che raddoppiati, passando da 50 a 123 tra comuni, Province ed unioni dei comuni. E la Puglia con 22 progetti per complessivi 625 posti si piazza tra le regioni più accoglienti. Anche se il primato spetta al Lazio, con quasi duemila posti, e alla Sicilia, che sfiora quota tremila. In Capitanata, si segnalano i progetti avviati dall’Amministrazione Provinciale, e dai Comuni di Foggia, Manfredonia e Stornara.

Dal 2002 al 2009 sono stati accolti nella rete SPRAR oltre 26mila richiedenti asilo e rifugiati. Di questi, il 74% è rappresentato da uomini ed il 26% da donne. E nell’ultimo anno di riferimento, quasi la metà delle persone uscite ha conseguito un’abitazione autonoma o un lavoro. Infine, sono oltre 500 i bambini che negli ultimi quattro anni sono nati in Italia da una mamma accolta nei progetti SPRAR.

link:
Anci
















 
regione puglia
provincia di Foggia
commons
commons
commons
CREDITS    GERENZA    CONTATTACI                  © 2009 Euromediterranea s.p.a.