Frontiera TV
Come diventare imprenditori in Italia

Per aprire un’azienda il cittadino straniero deve avere un regolare permesso di soggiorno

pubblicato il 01/04/2010
vai alla scheda
torna indietro
Come diventare imprenditori in Italia

Per aprire un’azienda il cittadino straniero deve avere un regolare permesso di soggiorno

Cosa deve fare un cittadino straniero che vuole aprire un’azienda? A chi si deve rivolgere e che requisiti servono?

Antonio Russo (Operatore Patronato Inas Cisl di Foggia) Innanzitutto, se un cittadino straniero vuole aprire un’azienda deve avere comunque un regolare permesso di soggiorno, a prescindere dal tipo di permesso, che può essere anche per motivi di famiglia o può essere per motivi di lavoro subordinato. Nel momento in cui decide di aprire una attività deve fare tutto l’iter che fa un normale cittadino italiano. Sicuramente deve aprirsi una partita iva, iscriversi alla camera di commercio, andare da un ragioniere o da un commercialista per quel che riguarda tutta la parte burocratica e amministrativa. Parliamo, comunque, di un immigrato che sia regolare: nel momento in cui l’immigrato è regolare in Italia, può fare tutte le attività che di un normale cittadino italiano.

Ma per l’ iscrizione c’è differenza fra un cittadino straniero comunitario e un cittadino extracomunitario?
Il cittadino comunitario è comunitario a tutti gli effetti, di conseguenza non ha bisogno di un regolare permesso di soggiorno, perché viene in Italia con la normale carta di identità. L’ unica cosa che deve fare è andare al Comune in cui risiede ed andarsi ad iscrivere nelle liste dei comunitari e in quel caso deve avere dei requisiti tra cui il limite di reddito. Invece, per quanto riguarda l’extracomunitario, l’ unica cosa che deve avere è un regolare permesso di soggiorno. Alla fine non cambia nulla, che sia italiano, che sia inglese o che sia marocchino non cambia nulla. L’ unica cosa è l’ impatto iniziale che lui deve avere comunque questo permesso di soggiorno regolare non scaduto

Quindi le procedure per aprire un’ azienda sono le stesse di un cittadino italiano?
Esatto, le stesse di un italiano, l’ importante è che sia in Italia regolarmente.

link:
Camera di Commercio di Foggia
Patronato Cisl di Foggia
Anolf – Associazione nazionale oltre le frontiere
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali














 
regione puglia
provincia di Foggia
commons
commons
commons
CREDITS    GERENZA    CONTATTACI                  © 2009 Euromediterranea s.p.a.