Frontiera TV


27 febbraio 2018
Galatina, giovane senegalese cerca lavoro su facebook: la risposta? Tanti insulti razzisti
Il sindaco Marcello Amante, si è scusato con lui "per chi ha insultato" Galatina, giovane senegalese cerca lavoro su facebook: la risposta? Tanti insulti razzisti"Mi serve uno che raccolga banane, cerco scimmie". C’è anche chi ha risposto in questo modo - e altri si sono poi aggiunti - alla richiesta di aiuto e di un lavoro fatta su Facebook da un giovane senegalese. E’ accaduto a Galatina, in provincia di Lecce, e il sindaco, Marcello Amante, si è scusato con lui "per chi ha insultato". Fallou Ndiaye, di 23 anni, di origini senegalese, residente a Galatina, ha pubblicato qualche giorno fa un brevissimo annuncio per cercare lavoro nel gruppo Facebook ’Cerco offro lavoro Lecce’: "Ciao sono ragazzo senegalese cerco lavoro". Una rihciesta che non è passata inosservata. Anzi, che ha scatenato ii peggiori sentimenti di razzismo tra gli utenti che non hanno gradito l’intromissione del giovane senegalese nel gruppo per cercare un’occupazione.

E in un attimo sul social sono spuntate numerose frasi razziste. "Ho letto i commenti che la gente ha scritto in risposta al mio annuncio - racconta Fallou - . Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno difeso e mi dispiace per chi ha detto male. Ma non è solo qui che succedono cose del genere, in tutte le parti del mondo c’è gente cattiva e fortunatamente anche gente buona".

allegati:
Nessun allegato presente









commons
commons
commons
CREDITS    GERENZA    CONTATTACI                  © 2009 Euromediterranea s.p.a.